Ortaggi da raccogliere

freschi prodotti del giardino

Con un pizzico di fortuna, al mattino presto è possibile vedere sfrecciare Barbara, la padrona di casa. Incuriositi, gli ospiti la seguono con lo sguardo, osservando la sua cesta piena di sgargianti bontà, di ogni colore e dimensione, tutto ciò che il suo orto ad Auna di Sotto le ha offerto quel giorno. Da zucchini, pomodori, indivia e valerianella, passando per melanzane, cavolini di Bruxelles, crescione e cavolfiori, fino a cetrioli, porri e sedano, tra cui fanno capolino ribes neri e lamponi. “Ogni giorno, la cesta ha un aspetto differente. Talvolta è stracolma, talaltra mezza vuota. Tutto dipende dalle condizioni meteorologiche, dalla luna e dalla stagione”, rivela Barbara Hohenegger.
Oltre all’orto ad Auna di Sotto, Barbara si prende cura anche del giardino delle aromatiche dell’hotel, in cui crescono le più differenti varietà di erbe, da basilico, rosmarino, salvia e timo, passando per prezzemolo, menta e melissa, fino ad alloro, tropeolo e levistico.
P.IVA 02947230211|Colophone|Privacy
Questo sito web utilizza i cookie. L'uso dei cookie è regolato dalla Direttiva UE 2009/136/CE (E-Privacy). Acconsente facendo un clic su "OK". Per proteggere la sua privacy in questo browser, puo gestire qui le preferenze della pubblicità online personalizzata. Per interrompere tutte le tecnologie di tracciamento utilizzate su questo sito che potrebbero utilizzare le informazioni di personalizzazione per la pubblicità online, fai clic su "Opt-Out".